I Sigilli dei Papi

Bolla Antiquorum habet fidem per l’indizione del primo giubileo - Bonifacio Viii (1300)
Bolla Incarnationis Mysterium per l’indizione del grande giubileo - Giovanni Paolo II (2000)

In occasione del Grande Giubileo millenario del 2000, l’Archivio Segreto Vaticano inaugura il Progetto Exemplaria Praetiosa affidando a Scrinium la pubblicazione di due documenti papali, affini per funzione ma separati da 700 anni di storia.

Si tratta rispettivamente della Bolla di Indizione Antiquorum habet fidem con la quale nel 1300 Bonifacio VIII proclamò il primo Gubileo della storia della Cristianità e della Bolla Incarnationis Mysterium per l’indizione del Grande Giubileo di Giovanni Paolo II del 2000.

Per il loro valore storico e il profondo significato simbolico universale, l’Archivio Segreto Vaticano ha disposto la realizzazione, a partire dai documenti originali e dalle matrici dei sigilli pontifici, di una propria emissione ufficiale, unica al mondo. I bellissimi Sigilli papali di Bonifacio VIII e di Giovanni Paolo II, pendenti dalle rispettive bolle, sono stati fedelmente riprodotti operando sulle matrici originali conservate in Vaticano.

TIRATURA MONDIALE: N. 2000

Esemplari numerati e certificati dall'Archivio Segreto Vaticano
Disponibilità: esemplare disponibile | Quotazione: trattativa riservata

Realizzazioni per l’archivio segreto Vaticano

L’Archivio Segreto apre il suo scrigno di tesori, rimasto chiuso per secoli, ai più raffinati cultori d’arte con una collezione unica e irripetibile, destinata ad aumentare il suo già considerevole valore nel tempo.Realizzati in tiratura estremamente limitata ed eseguiti a mano dai maestri artigiani dello stesso Archivio Vaticano, i sigilli d’oro e le bolle di Bonifacio VIII e di Sua Santità Giovanni Paolo II racchiudono 700 anni della nostra grande storia

Una splendida opportunità per celebrare “preziosamente” l’inizio del III millennio, con la mente proiettata verso il futuro e nel cuore l’orgoglio e la consapevolezza della grandezza delle nostre origini.

Il volume presenta, nella prima parte, l’edizione critica della bolla di Bonifacio VIII relativa all’indizione del Giubileo dell’anno 1300, fondata sui due originali della Biblioteca Apostolica Vaticana e su copie più tarde, con opportune note testuali. Il testo della bolla è preceduto da brevi regesti in latino, italiano, francese, tedesco e spagnolo.Nella seconda parte si ha invece l’edizione della bolla di Giovanni Paolo II, nella medesima forma del documento originale (la bolla di piombo è qui riprodotta in oro.

Articoli correlati