Solet Annuere e Chartulae Francescane

Basilica Inferiore di Assisi / Duomo di Spoleto

Tre straordinari documenti fortemente rappresentativi della personalità del Santo più amato nel mondo.

Il primo, noto come Regola Bollata, è una pergamena del 1223 recante l’approvazione di papa Onorio III delle regole dell’Ordine così come le aveva lungamente elaborate san Francesco. La Bolla, riportante integralmente i 12 capitoli della Regola, è tutt’oggi il documento che norma la vita dell’intera Famiglia francescana.

Il secondo documento è una delle due lettere superstiti vergate personalmente da san Francesco: nel lato carne, il piccolo frammento di pergamena, in precarie condizioni di conservazione, riporta le Laudes a Dei altissimi mentre sul lato pelo è la Benedizione a frate Leone.

L’unico altro autografo di san Francesco, miracolosamente ben conservato, è oggi custodito nel Duomo di Spoleto. Si tratta di un’affettuosa lettera di consolazione che il Santo scrive all’amico e confessore frate Leone.

Esemplari numerati e certificati dal Sacro Conveno e dall’Arcidiocesi di Spoleto - Norcia
Disponibilità: esemplare disponibile | Quotazione: trattativa riservata

Progetti Realizzati